Salsiccia di Castro dei Volsci

 da CristinadR  In Prodotti
Vota questa articolo
(0 Voti)

prodotti tipici ciociari salsiccia castrovolsci"Ancora oggi si alleva in casa il maiale per ricavarci salsicce per tutto l'anno. I maiali, nutriti di ghianda, pascolano nei boschi di quercia della zona. Nell'impasto si utilizzano anche i tagli 'nobili', perché storicamente si preferivano insaccati di pronto consumo a carni che necessitassero di lunghi periodi di stagionatura, inoltre,

la carne viene tagliata, ancora oggi, a punta di coltello. L'asciugatura avviene al fumo del legno di quercia e carpino della zona che conferisce al prodotto una particolare profumazione, oltre a favorirne la conservazione grazie al potere antiossidante del fumo. La conservazione, anticamente, avveniva esclusivamente sotto sugna (assuogna) tagliata a pezzi e messa a cuocere con un po' d'acqua, fino a quando "gli accunce", l'olio per condire, non si separava dalle "cicure", le palline di grasso fritto, che venivano mangiate ancora calde."(cit.)

Ingredienti

  • Carne e grasso suino (tagli pregiati come collo, lombo, pancetta, spalla, prosciutto)
  • Sale
  • Peperoncino
  • Aglio
  • Buccia di arancia

Caratteristiche

  • Sapore è sapido, di buccia di arancia e leggermente affumicato a causa del trattamento con fumo di quercia e carpino.
  • Salume di piccola taglia
  • Forma cilindrica
  • Aspetto asciutto e compatto
  • Colore rosso rubino
  • Impasto a tessitura grossolana

Materiali per la produzione

  • Coltelleria
  • Tritacarne
  • Macchina insaccatrice
  • Banco di lavoro in acciaio inox
  • Banco di lavoro in legno
  • Legna di carpino e quercia

Locali per la produzione

  • Locale di stoccaggio della materia prima
  • locale di lavorazione della materia prima
  • locale rustico o cantina di asciugatura provvisto di camino per la fase di trattamento con fumo e fase di stagionatura

Zona di produzione

  • Castro dei Volsci (FR)

Periodo di produzione

  • Tutto l'anno
CristinadR

Ultime dal CristinadR

Articoli correlati

Torna su