Pasta alla Carbonara

Prodotto tipico della Ciociaria:

Guanciale

Tempo richiesto

10’ preparazione

15’ cottura

Porzione per

4 persone

Da molti considerato il piatto ufficiale di Roma e in generale di tutta la Ciociaria, la carbonara è uno dei piatti più amati dagli italiani così come dagli stranieri. La sua stessa storia è avvolta dal mistero e tante sono le rivendicazioni di natività così come, ancora oggi, le discussioni sulla vera ed originale ricetta.

Secondo la tradizione la prima carbonara del mondo sarebbe stata creata nel 1944 grazie all’incontro tra un creativo cuoco romano ed alcuni affamati soldati americani. È proprio dall’unione di due culture, infatti, ed in particolare di uova, pecorino e, ai tempi, bacon, che è nata una delle paste più amate del mondo!

Alla scoperta del guanciale della Ciociaria

Il nostro guanciale rappresenta appieno lo spirito Ciociaro di cui siamo fieri rappresentanti.

Ricavato dalla guancia del maiale, si caratterizza per una componente di venature più magre ed una invece di grasso pregiato in grado di garantirgli un sapore così distintivo da averlo reso un must nelle case degli italiani. Questo taglio di carne suina, inoltre, si dimostra estremamente versatile. 

Il guanciale, infatti, può essere speziato in modi diversi e particolari per rispondere ad ogni gusto ed esigenza: non ti resta che scoprire quale fa più al caso tuo!

La ricetta della Pasta alla Carbonara

Come abbiamo accennato ci sono oggi diverse ricette della Carbonara, a nostro parere tutte squisite. Oggi, quindi, ti proponiamo la ricetta con la quale noi siamo cresciuti ma sentiti libero di farci sapere come sei abituato a mangiare la Carbonara!

Avrai bisogno di:

  • 320g di spaghetti o di un’altra pasta a piacere;
  • 6 tuorli di uova medie;
  • 150g di guanciale;
  • 60g di pecorino;
  • b. pepe;
  • b. sale.

Come cucinare la Pasta alla Carbonara

Segui i passaggi per preparare una perfetta carbonara e poi facci sapere se ti è piaciuta!

  1. Riempi d’acqua una pentola capiente, sala e metti a bollire;
  2. Separa la cotenna del guanciale (non buttarla, è perfetta per insaporire altre ricette!) e taglia il guanciale a striscioline di circa 1cm;
  3. Scalda una padella antiaderente e, senza aggiungere olio o altri grassi, cuoci il guanciale fino a doratura per circa 10-15 minuti;
  4. Versa gli spaghetti nell’acqua bollente;
  5. Intanto unisci i tuorli, il pepe e buona parte del pecorino grattugiato, conservandone un po’ per guarnire la pasta;
  6. Mescola i tuorli ed aggiungi un cucchiaio di acqua di cottura per diluire la crema;
  7. Scola la pasta (senza buttare l’acqua di cottura) un paio di minuti prima del termine e versala direttamente nella padella con il guanciale facendoli saltare insieme per completarne la cottura;
  8. Togli la padella dal fuoco e versa la crema di tuorli: mescola velocemente ed aggiungi, in caso serva, altra acqua di cottura per rendere il composto più cremoso;
  9. Impiatta e servi con il pecorino grattugiato: ora sei pronto a gustarti la tua carbonara!
Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published.

0
X